Terremoto a Ischia, magnitudo 4.0: due morti e 25 feriti, diversi crolli sull’isola

terremoto-ischia.jpeg

É di almeno 2 persone rimaste uccise il bilancio del terremoto che ieri sera, pochi minuti prima delle 21.00, ha colpito l’isola di Ischia, la terza isola più popolosa d’Italia dopo Sicilia e Sardegna.

L’epicentro, secondo i dati diffusi dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, è stato localizzato in mare a circa 3 chilometri da Lacco Ameno, nella parte nord dell’isola, a 10 chilometri di profondità.

La scossa ha provocato diversi crolli nella zona più occidentale dell’isola, tra Lacco Ameno e Casamicciola. Due persone sono morte dopo esser state colpite dai calcinacci, mentre altre 25 risultano ferite, alcune in gravi condizioni. Dieci le persone che mancano all’appello, coi soccorsi che stanno lavorando senza sosta per evitare il peggio.

L’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno è stato evacuato a causa di crepe giudicate preoccupanti e in attesa di tutte le verifiche del caso è stata prontamente allestita un’aerea operativo all’estero, a pochi passi dall’ospedale.

terremoto-ischia-2.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 55 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO