Campagna della Polizia per sensibilizzare i migranti sui pericoli in ambito ferroviario - video

La Polizia Ferroviaria ha lanciato oggi la campagna "Keep safe from railway risk", dedicata a scongiurare incidenti nei pressi delle linee ferroviarie italiane.

Questa campagna, come dichiarato dalla stessa Polfer, è rivolta principalmente ai profughi: si tratta di un'azione "realizzata per sensibilizzare i migranti sui pericoli in ambito ferroviario", con la finalità di "evitare condotte estremamente pericolose da parte dei profughi quali camminare lungo i binari, addentrarsi nelle gallerie, viaggiare sui tetti dei treni, con il rischio elevatissimo di rimanere folgorati".

Sono state stampate brochure multilingue che verranno distribuite nelle stazioni ferroviare "principalmente interessate dal flusso dei migranti" e nei centri di accoglienza e permanenza.

Nella nota di presentazione della Polizia Ferroviaria, si legge l'obiettivo è ridurre il numero di incidenti "aumentando la consapevolezza tra i profughi sui pericoli propri dello scenario ferroviario, spesso poco noti nelle terre di origine".

Nei primi sei mesi del 2017 quattro migranti sono morti e altri quattro sono rimasti feriti in incidenti relazionati con le linee ferroviarie. Nel 2016 il bilancio è stato di 3 morti e 3 feriti.

"Da tempo ci confrontiamo con il flusso dei migranti in ambito ferroviario di fronte ad alcuni tragici accadimenti ed avendo avuto modo di constatare che spesso queste persone non si rendono minimamente conto dei pericoli a cui si espongono, abbiamo ritenuto di poter e di dover far qualcosa", ha dichiarato Armando Nanei, direttore del Servizio Polizia ferroviaria.

In alto il video che la Polizia ha diffuso per illustrare la campagna.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO