Prato: capotreno aggredita da due ragazze senza biglietto

Una capotreno è stata aggredita ieri da due ragazze che non avevano il biglietto, all'altezza della stazione centrale di Prato.

I fatti sono avvenuti sul treno 3034 di Trenitalia partito da Firenze Santa Maria Novella e diretto a Pisa: quando il treno si stava avvicinando alla stazione di Prato Centrale, la capotreno si è imbattuta in due cittadine italiane - di circa 20-25 anni - entrambe sprovviste di biglietto. Mentre la donna stava scrivendo il verbale di contravvenzione, il treno si è fermato alla stazione e le ragazze hanno provato a scappare. Una di loro, alla porta della carrozza, ha dato uno schiaffo e un calcio alla capotreno, dopo si è allontanata di qualche metro, poi è repentinamente tornata gridandole contro e continuando l'aggressione con calci e pugni, colpendola violentemente al volto.

La 30enne ha chiesto aiuto e quattro passeggeri si sono avvicinati per aiutarla. Sul posto si è recato anche il capostazione che è stato a sua volta aggredito con un colpo alla festa.

La capotreno è stata portata in ospedale: è stata riscontrata una infrazione a una costola e la frattura del naso con 25 giorni di prognosi. Solo una ferita lieve per il capostazione.

Le due donne che hanno aggredito la capotreno non sono ancora state identificate.

Il personale di Trenitalia e di RFI Toscana, solidarizzando con la capotreno aggredita, ha annunciato uno sciopero domani dalle 9 alle 17: "I ferrovieri scioperano per chiedere più sicurezza. Le misure messe in atto per contrastare il fenomeno delle aggressioni a danno dei ferrovieri ad oggi risultano insufficienti a togliere dall'isolamento chi si trova a svolgere queste attività, sprovvisto degli strumenti e del supporto necessario ad affrontare le violenze personali, fisiche o verbali che siano, che troppo spesso li colpiscono".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO