Terremoto Messico, il messaggio di Papa Francesco - video


Nel corso della tradizionale udienza generale del mercoledì in Piazza San Pietro, Papa Francesco ha rivolto una preghiera per il Messico, ieri colpito da un terremoto di magnitudo 7.1 che ha fatto centinaia di morti (in quest'articolo gli ultimi aggiornamenti sul bilancio).

Bergoglio, parlando direttamente in castigliano, ha detto: "Ieri un terribile terremoto ha colpito il Messico - vedo che ci sono molti messicani qui oggi tra di voi - causando numerose vittime e danni materiali. In questo momento di dolore, voglio manifestare la mia vicinanza e preghiera a tutta la amata popolazione messicana".

Il pontefice ha ricordato le vittime e i feriti, chiedendo una preghiera anche per tutti coloro che sono impegnati nei soccorsi.

"Che Nostra Signora di Guadalupe sia vicina all'amata nazione messicana", ha aggiunto.

L'udienza di oggi ha avuto per tema della catechesi "educare alla speranza". "Opera la pace in mezzo agli uomini, e non ascoltare la voce di chi sparge odio e divisioni. Non ascoltare queste voci. Gli esseri umani, per quanto siano diversi gli uni dagli altri, sono stati creati per vivere insieme. Nei contrasti, pazienta: un giorno scoprirai che ognuno è depositario di un frammento di verità", ha detto il Papa.

"E soprattutto, sogna! Non avere paura di sognare. Sogna! Sogna un mondo che ancora non si vede, ma che di certo arriverà. La speranza ci porta a credere all’esistenza di una creazione che si estende fino al suo compimento definitivo, quando Dio sarà tutto in tutti. Gli uomini capaci di immaginazione hanno regalato all’uomo scoperte scientifiche e tecnologiche. Hanno solcato gli oceani, hanno calcato terre che nessuno aveva calpestato mai. Gli uomini che hanno coltivato speranze sono anche quelli che hanno vinto la schiavitù, e portato migliori condizioni di vita su questa terra", ha aggiunto Bergoglio.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO