Ucraina, esplode un deposito di munizioni

v

Un grande incendio sta devastando un importante deposito di munizioni in una zona occidentale dell’Ucraina, provocando esplosioni a catena e conducendo e all’evacuazione di 30mila abitanti della zona. La procura militare ha annunciato l’apertura di un’inchiesta per “sabotaggio” a seguito dell’incidente, il quarto incendio di depositi militari in due anni in Ucraina, dove dal 2014 l’esercito combatte a est con i separatisti filorussi. I feriti in ospedale sono almeno due, ha detto il servizio emergenze.

L’incendio si è manifestato ieri verso le 22 locali nei pressi di Kalynivka, a 175 chilometri da Kiev, nel centro-ovest dell’Ucraina, scatenando esplosioni di proiettili di artiglieria calibro 122 e 125 millimetri che sono proseguite per tutta la notte.

Stamani, riferisce l’Afp, le esplosioni si susseguono ogni cinque secondi circa, anche se il ritmo è rallentato rispetto alla nottata. All’alba una forte esplosione ha provocato una gigantesca nuvola di fumo fiammeggiante alta varia centinaia di metri. Oltre 30mila persone sono state evacuate dalle cittadine e dai paesi della zona, dove almeno quattro case sono state colpite dalle esplosioni, ha precisato la polizia.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO