Incendi California: i morti accertati sono oltre 30. Centinaia di dispersi - video


Continuano gli incendi in California e il bilancio delle vittime ha già superato quota 30: i morti accertati sono già 31 in una sola settimana.

Si tratta di una delle situazioni più gravi che deve fronteggiare lo stato americano. Numeri simili si erano verificati solo in pochissimi casi, come ad esempio l'incendio delle colline di Oakland con 25 morti nel 1991 e - ancora più lontano nel tempo - l'incendio del Griffith Park di Los Angeles nel 1933 con 29 persone morte.

Ai 31 morti accertati si aggiungono centinaia di dispersi. Le fiamme non sono state ancora domate e le condizioni meteorologiche indicano che i venti continueranno a rendere molto difficile il lavoro dei vigili del fuoco.

I roghi hanno divorato 700 km quadrati nella California settentrionale, in particolar moto nella regione vinicola della Napa Valley, la più prestigiosa degli Stati Uniti.


Il presidente Donald Trump ha dichiarato lo stato di catastrofe in California, in questo modo sono stati sbloccati i fondi federali.

Le previsioni per i prossimi giorni sono ancora molto negative: "Non siamo neppure vicini alla fine dell'emergenza", ha dichiarato Mark Ghilarducci, responsabile degli Emergency Services della California.

Vota l'articolo:
5.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO