Traffico di migranti nell'Adriatico, sette arresti in Puglia

Caronte scompagina un network mirato al traffico di migranti via mare. Le Fiamme gialle del Nucleo di polizia tributaria di Lecce, dello Scico di Roma e della Sezione operativa navale di Otranto, hanno eseguito 7 arresti a carico dei componenti di un gruppo criminale transnazionale accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina via mare.

L’operazione, denominata “Caronte”, è partita nel 2014 dalle indagini su alcuni storici contrabbandieri brindisini che, in collaborazione con diversi complici in Montenegro, Grecia e Albania, favorivano l’ingresso illegale nel territorio nazionale di migranti di origine extracomunitaria, sfruttando la consolidata esperienza nel contrabbando delle sigarette.

Le indagini, durate oltre due anni, hanno anche sorpreso in flagranza di reato alcuni componenti della banda appostati in prossimità degli ormeggi delle imbarcazioni della Guardia di finanza con il compito di segnalare l’uscita in mare delle motovedette, permettendo così ai natanti clandestini di modificare la rotta sottraendosi ai controlli.

appalti pubblici irregolari 2016

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO