Abruzzo, blitz dei Nas nelle mense scolastiche: 15mila euro di sanzioni - video

Blitz dei Nas nelle mense scolastiche di diverse città dell'Abruzzo: in totale sono state ispezionate undici strutture e diverse sono state le irregolarità emerse.

L'operazione dei Carabinieri del Nas di Pescara si è svolta negli istituti dell’infanzia, primari e secondari, sia pubblici che privati, di tutta la Regione.

In un caso c'è stata la segnalazione all'autorità giudiziaria del responsabile e dell'addetta alla refezione di una scuola per l’infanzia. La struttura aveva stipulato con i genitori dei bimbi l'uso esclusivo di prodotti biologici, invece venivano utilizzate materie prime convenzionali.

In un alto caso, relativo ad un centro cottura che forniva servizio di catering ad una scuola privata, sono state riscontrate gravi carenze igienico-sanitarie e gestionali e l'attività è stata sospesa.

Diverse le scuole che avevano nelle proprie cucine alimenti privi di informazioni sulla loro rintracciabilità.

In un centro cottura pasti per le scuole pubbliche, situato nella Marsica, trovate decine di chilogrammi di alimenti che erano stati comprati congelati ma venivano poi scongelati con modalità improprie.

Tra i casi più gravi quello di una scuola dell'infanzia in provincia di Pescara: documentata la massiva presenza di deiezioni di volatili ed ostacoli fissi a ridosso di un'uscita di emergenza.

In totale le sanzioni amministrative ammontano a 15.000 euro.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO