Filago (Bergamo): donna uccisa, cadavere ritrovato in fossa biologica. Sospettato il fratello

Grave fatto di cronaca avvenuto a Filago, in provincia di Bergamo.

Oggi, dopo le 12, il cadavere di una donna è stato ritrovato all'interno di una fossa biologica. La donna uccisa, 72 anni, viveva a pochi metri da dove è stato ritrovato il suo corpo.

Il fratello della vittima è stato ritrovato gravemente ferito ed è stato trasportato in ospedale.

Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, sarebbe stato proprio il fratello ad uccidere la donna. I militari credono che, in seguito ad una lite, l'uomo abbia ucciso la sorella per poi occultare il cadavere nella fossa biologica.

Il presunto omicida è stato ritrovato privo di sensi alle 8 di questa mattina. Si presume che, forse ubriaco, dopo l'assassinio sia scivolato e abbia battuto la testa. Successivamente sono scattate le ricerche per ritrovare la sorella, che è stata ritrovata solo quattro ore dopo, senza vita, ricoperta di foglie.

L'Ansa, oltre a informare che la terza sorella - che vive in casa - è disabile e relegata a letto, segnala che "nessuno dei tre fratelli è sposato e pare abbiano tutti e tre problemi mentali".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO