Cagnano Varano (Foggia): attentato di un vigile contro la sua superiore per farle lasciare il posto

[blogo-gallery id="588756" layout="photostory"]Voleva che la sua superiore rinunciasse all'incarico, così da poter prendere il suo posto: un vigile urbano è arrivato a far esplodere una bomba sotto l'auto della superiore, ma il suo piano è stato scoperto.

I fatti sono accaduti nella notte tra il 10 e l'11 ottobre dell'anno scorso a Cagnano Varano, in provincia di Foggia, dove un ordigno artigianale scoppiò sotto l'autovettura della donna.

Le indagini indicano che sarebbe stato proprio il 39enne agente della polizia locale a compiere l'attentato dinamitardo, con l'obiettivo di riprendersi il ruolo di coordinatore che aveva avuto in passato.

Inoltre gli inquirenti hanno accertato che lo stesso vigile, utilizzando una diversa tattica, riuscì già 2 anni fa a far rinunciare alla nomina un altro collega che stava per diventare capo del comando locale. In quel caso non si utilizzò un ordigno esplosivo, ma le minacce fatte da un complice.

Il protagonista di questa vicenda dovrà rispondere di detenzione e porto di esplosivo, estorsione aggravata, tentata estorsione e falsità ideologica.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO