Polizia di Stato, calendario 2018 con Unicef a favore dei bambini migranti

È stato presentato a Roma il calendario 2018 della Polizia di Stato. Ancora una volta i 12 scatti saranno l'occasione per fare beneficenza, questa volta in collaborazione con l'Unicef.

A realizzare le fotografie del calendario 2018 sono 11 giovani professionisti dell'Agenzia fotografica “Contrasto”, mentre il dodicesimo scatto è opera di un poliziotto fotografo che ha vinto un concorso.

Gran parte dei proventi della vendita del calendario andrà all'Unicef che utilizzerà tali fondi per finanziare i programmi destinati all'emergenza bambini migranti.

"Oltre il 90% dei minori che sbarcano in Italia arrivano soli e non accompagnati, rischiando sin dall'arrivo di ritrovarsi coinvolti più facilmente in reti di violenza, abuso e sfruttamento", spiega l'Unicef. I numeri sono impressionanti: "Solo nel 2016 i bambini e adolescenti che hanno raggiunto le nostre coste non accompagnati sono stati 25.846 e di questi, oltre 8.000 sono risultati irreperibili a poche ore dallo sbarco".

L'impegno dell'Unicef, finanziato anche grazie alla vendita del calendario della Polizia, è quello di "assicurare a tutti i bambini migranti e rifugiati l’accesso a servizi equi, tempestivi e di qualità che garantiscano loro protezione, cure ed inclusione sociale".

Una parte dei proventi, già quantificata in 8.000 euro, verrà invece versata al Fondo assistenza della Polizia di Stato, che si occupa anche degli orfani e dei figli dei poliziotti affetti da gravi patologie.

Il calendario si può comprare in due formati, da parete o da tavolo, sul sito dell'Unicef.

In alto tre scatti del calendario e due immagini dal backstage (fonte: poliziadistato.it).

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO