Napoli, diede fuoco all'ex fidanzata incinta: confermati i 18 anni di carcere per Paolo Pietropaolo

tribunale-di-napoli.jpg

La Corte d'Appello di Napoli ha confermato oggi la condanna a 18 anni di carcere inflitta in primo grado nei confronti di Paolo Pietropaolo, il 40enne giudicato responsabile dell'aggressione all'ex compagna Carla Ilenia Caiazzo, data alle fiamme il 1 febbraio dello scorso anno a Pozzuoli (NA) quando era incinta di 8 mesi.

Il verdetto è stato emesso oggi pomeriggio dopo due ore di camera di consiglio. Nessuno aumento di pena, ma neanche uno sconto: i giudici hanno confermato in pieno quanto deciso lo scorso anno in primo grado, come chiesto dal sostituto procuratore generale Stefania Buda.

L'uomo, che durante l'ultima udienza ha chiesto scusa all'ex compagna, alla figlia e a tutte le donne in generale, è stato riconosciuto colpevole di tentativo di omicidio, stalking e procurato aborto. Assente in aula Carla Ilenia Caiazzo, come confermato dal suo avvocato Maurizio Zuccaro:

Avrebbe voluto esserci, ma è reduce dall'ennesimo intervento chirurgico, a cui si è sottoposta solo venerdì scorso. Con questo sono 53.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO