Firenze: fulmine sugli Uffizi, scatta l'allarme. Apertura ritardata, nessun danno

Mattinata complicata nelle Gallerie degli Uffizi, colpite da uno dei fulmini della tempesta che si è abbattuta in nottata su Firenze.

Un fulmine ha colpito una centralina degli Uffizi, ciò ha fatto scattare l'allarme automatico: la polvere degli estintori - propagandosi attraverso il sistema di ventilazione - è uscita anche all'esterno del palazzo facendo credere ai presenti che si trattasse di fumo.

A quel punto è scattato anche l'allarme dato dal personale e i Vigili del fuoco sono giunti sul posto. In realtà non c'è stato nessun incendio, in ogni caso i pompieri hanno compiuto le necessarie verifiche.

Proprio per consentire ai Vigili del fuoco di effettuare tutti i controlli, la direzione del museo ha deciso di posticipare l'apertura alle 9.45.

La situazione è adesso sotto controllo e dal Museo tranquillizzano tutti: non c'è stato nessun danno né alla struttura, né alle opere d'arte.

Gli Uffizi sono ora regolarmente aperti. In alto i tweet con i quali la direzione degli Uffizi ha comunicato al pubblico durante i fatti di questa mattina.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO