Castelletto Ticino (Novara): bimbo di cinque anni dimenticato per ore su scuolabus

Un bambino di 5 anni è stato dimenticato per diverse ore su uno scuolabus. È successo qualche giorno fa a Castelletto Ticino, località in provincia di Novara.

Il pulmino che accompagnava lui e i suoi compagni aveva raggiunto l'asilo "Girotondo" (foto in alto), ma il piccolo - che si era assopito - non era sceso dal mezzo.

Incredibilmente, né l'accompagnatrice, né l'autista si sono resi conto che il bambino era rimasto sulla vettura. Il conducente del mezzo ha dunque proseguito il suo viaggio riportando il pulmino nel deposito.

Quasi cinque ore dopo, quando l'autista è ritornato sul pulmino, si è reso conto che c'era un bambino all'interno. Al momento della "scoperta", il piccolo stava dormendo.

Fortunatamente il bambino non ha riportato alcuna conseguenza, né si è reso conto dell'accaduto.

Il fatto è comunque molto grave, come denunciato anche dal sindaco: "Non appena abbiamo saputo della cosa - ha detto il primo cittadino Matteo Besozzi - abbiamo chiesto una dettagliata relazione all'ufficio istruzione dopodiché abbiamo inviato un esposto ai carabinieri".

Il servizio di scuolabus era stato organizzato attraverso un appalto per il trasporto e uno per l'assistenza. L'accompagnatrice che aveva la responsabilità sui bambini quel giorno è stata sospesa dalla sua cooperativa.

Anche i genitori del bambino hanno presentato un esposto ai carabinieri.

Vota l'articolo:
4.09 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO