Mafia, 25 arresti a Palermo: colpiti i mandamenti San Lorenzo e Resuttana

25 persone sono finite in manette a Palermo al termine di una lunga e complessa indagine che ha permesso di ricostruire le dinamiche e gli assetti delle famiglie mafiose di San Lorenzo, Partanna Mondello, Tommaso Natale e Pallavicino/Zen - tutte parte del mandamento di San Lorenzo - e della famiglia di Resuttana, riconducibile alla famiglia Madonia.

L'operazione, denominata "Talea", ha confermato lo stato di buona salute di Cosa Nostra, ancora in grado di pretendere il pizzo in gran parte della città di Palermo ricorrendo all'intimidazione dei commercianti esasperati.

Tra le persone arrestate c'è anche Mariangela Di Trapani, moglie del boss Salvino Madonia, secondo gli inquirenti incaricata di riorganizzare Cosa Nostra e in stretto contatto coi boss detenuti al 41 bis, da suo marito ai cognati Antonino e Giuseppe Madonia. Di Trapani veniva chiamata "La Padrona" e, secondo gli inquirenti, era riuscita a guadagnarsi la stima dell'intero mandamento.

operazione-talea-palermo.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO