Reggio Emilia, uccide i figli di 2 e 5 anni e tenta il suicidio

ospedale-santa-maria-nuova.jpg

Due bambini sono stati uccisi nel primo pomeriggio oggi a Luzzara, in provincia di Reggio Emilia, dalla madre che subito dopo ha tentato di togliersi la vita ed è stata salvata da un pastore che si è accorto di cosa stava succedendo.

L'allarme è stato lanciato intorno alle 16 di oggi, quando un pastore nelle campagne di Luzzara ha notato un'automobile parcheggiata sul ciglio della strada. All'interno c'erano la donna, Antonella B., in fin di vita con una ferita d'arma da taglio alla pancia e il corpo del figlio di 5 anni, accoltellato poco prima.

La donna è stata soccorsa e trasferita all'ospedale Santa Maria Nuova, dove è ricoverata non in pericolo di vita, mentre per il bimbo non c'è stato nulla da fare. In casa i carabinieri hanno invece rinvenuto il corpo della bimba di 2 anni della donna, apparentemente morta per soffocamento.

Secondo l'ultima ricostruzione degli inquirenti, la donna avrebbe prima ucciso la bimba di 2 anni, poi si sarebbe messa in auto col figlio di 5 anni e, lontana dal centro abitato, l'avrebbe ucciso prima di provare a togliersi la vita.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO