Bollette a 28 giorni, l'Antitrust contro gli operatori: "Gli aumenti non possono essere tutti uguali"

Il Garante è intervenuto perché alcune associazioni di consumatori hanno denunciato il sospetto di un cartello tra gli operatori.

Bollette fatturazione mensile

Il Garante della concorrenza e del mercato è dovuto intervenire nuovamente sul caso delle bollette degli operatori delle telecomunicazioni. Da quanto è stato introdotto l'obbligo della fatturazione mensile, gli operatori, che invece l'avevano ridotta a 28 giorni, hanno cercato di recuperare il denaro perso con degli aumenti.

Il problema è che Tim, Vodafone, Fastweb e Wind-Tre, attraverso la loro associazione di categoria Asstel, "avrebbero coordinato la propria strategia commerciale", in pratica hanno fissato degli aumenti tutti uguali e questo non va bene per l'Antitrust.

Il Garante oggi è così dovuto intervenire e ha spiegato:

"L’Autorità ha ritenuto che la documentazione acquisita durante le ispezioni confermi - come prima impressione - l’ipotesi istruttoria secondo cui le parti avrebbero comunicato, quasi contestualmente, ai propri clienti che la fatturazione sarebbe stata effettuata su base mensile anziché su quattro settimane, prevedendo al contempo una variazione in aumento del canone mensile per distribuire la spesa annuale complessiva su 12 mesi, invece che 13"

Quindi ora l'Antitrust, mentre aspetta che si concluda il procedimento, per evitare che si crei un "grave e irreparabile" danno per la concorrenza e per i consumatori, ha deciso di adottare misure cautelari urgenti e ha così intimato agli operati delle telecomunicazioni di sospendere l'attuazione dell'intesa che è oggetto di indagine e di definire autonomamente la propria offerta di servizi. Quindi ognuno deve stabilire i propri aumenti indipendentemente da quello che fanno i concorrenti.

Ricordiamo che qualche giorno fa il Garante ha anche ordinato agli operatori di restituire ai clienti quello che hanno sottratto attraverso l'illegittima fatturazione a 28 giorni anziché un mese e questa restituzione deve avvenire nella forma di uno sconto sul canone delle connessioni fisse.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO