Livorno, donna incinta picchiata e spinta giù dalle scale: arrestato l'ex

incinta-spinta-dalle-scale-livorno.jpg

Avrebbe picchiato l’ex compagna incinta arrivando a spingerla giù dalle scale. È accaduto a Livorno qualche giorno fa ma se ne è avuta notizia solo oggi. L’episodio di violenza si è consumato in casa della madre della donna nella notte Pasqua e Pasquetta.

Verso le 5 del mattino di lunedì scorso una pattuglia della polizia di Livorno è intervenuta nell’abitazione teatro dell'aggressione per poi arrestare un uomo di 38 anni, finito in manette per stalking, maltrattamenti, lesioni e violenza privata.

L’uomo, hanno poi spiegato i poliziotti, aveva percosso con schiaffi, pugni e una scopa l'ex compagna di 35 anni, incinta, al quarto mese di gravidanza. Prima invece aveva scagliato la sua rabbia contro la madre della donna, di 64 anni, fatta oggetto di minacce e insulti e spintoni.

Il Tirreno riferisce che secondo la donna incinta il suo ex era in uno stato di alterazione: "Ha iniziato a suonare il campanello" e "a urlare dalla strada". Quindi la 35enne lo ha fatto entrare, sperando forse di riuscire a calmarlo, ma l'uomo ha cominciato ad andare in escandescenza alzando le mani.

Poi è andato via ma per la tutta il resto della notte "è tornato a casa nostra e ha iniziato a colpire la porta d’ingresso" ha raccontato la vittima. Quindi l'uomo sarebbe riuscito a rientrare nell'abitazione, verso le 4:30, spingendo la ex giù dalle scale.

Quando la polizia è arrivata in casa ha trovato l'appartamento semi distrutto e la donna incinta con vistosi traumi al volto. Prontamente soccorsa, è stata poi ricoverata in ospedale. Dopo i controlli effettuati, i medici hanno potuto tranquillizzarla: nessuna conseguenza per la gravidanza, il feto starebbe bene, mentre per le contusioni riportate la prognosi sarebbe di qualche giorno.

Per un episodio simile ieri un giovane di 20 anni è stato arrestato a Palermo: a furia di botte (calci) al ventre avrebbe provocato un aborto all'ex convivente che lo aveva lasciato da oltre un anno.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO