Latina: arrestati imprenditori e commercialisti, frode e riciclaggio per 60 milioni - Video

14.14 - Tra i destinatari delle ordinanze di custodia cautelare per le accuse di frode e riciclaggio nell’ambito dell’operazione Arpalo scattata tra Latina e Roma oggi c’è anche l’ex presidente del Latina Calcio ed ex deputato di Fratelli d’Italia, Pasquale Maietta. L’uomo una settimana fa si era ferito in modo importante a una gamba, usando un motozappa all'estero della sua abitazione. Ricoverato presso l’ospedale San Camillo di Roma, Maietta si trova adesso in una clinica privata per proseguire con le cure, informa Latina Quotidiano. Qui gli è stato notificato il provvedimento restrittivo.

Imprenditori e commercialisti sono stati arrestati oggi a Latina per le accuse di frode fiscale e riciclaggio: gli indagati avrebbero accumulato illecitamente una fortuna, calcolata in oltre 60 milioni di euro. Tra gli imprenditori e commercialisti in stato di fermo alcuni sarebbero stati in passato coinvolti nella gestione amministrativa del Latina calcio.

L'operazione anti frode e riciclaggio è scattata all'alba tra Latina a Roma dopo un certosino lavoro investigativo di Guardia di finanza e Polizia di Stato. Agli imprenditori e commercialisti arrestati gli inquirenti contestano l'associazione per delinquere finalizzata a realizzare consistenti frodi fiscali e il conseguente riciclaggio di denaro.

A emettere l'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stato il gip del tribunale di Latina su richiesta della locale procura.

frode e riciclaggio arresti imprenditori latina

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO