Malasanità: garza "dimenticata" nel petto per 10 anni

adult-1846050_1280.jpg

Per 10 anni un uomo di Viareggio, oggi 47enne, ha accusato delle fitte al petto che nessuno è mai riuscito a giustificare. Nel 2008 il protagonista di questa storia si è sottoposto ad un intervento chirurgico al cuore per l'installazione di un pacemaker presso l'Opa di Massa. Da allora ha spesso avvertito dei dolori al petto che, comprensibilmente, anche dato l'importante intervento al quale si era sottoposto, l'hanno tenuto costantemente in allarme.

La causa di queste fitte è stata scoperta nei giorni scorsi, quando l'uomo si è sottoposto ad un nuovo intervento per la sostituzione del suo vecchio pacemaker presso l'ospedale di Pisa. L'équipe che si è occupata di questa seconda operazione ha rinvenuto un rotolo di garza nel suo petto, che gli aveva formato nel tempo anche una strana protuberanza. Evidentemente nella prima operazione qualche cosa non è andata per il verso giusto e adesso questo impiegato viareggino vuole andare in fondo alla vicenda.

Per questo motivo si è rivolto ad un avvocato che ha chiesto di acquisire la cartella clinica del secondo intervento nel quale è chiaramente riportato quanto avvenuto: "è stato estratto del materiale esterno consistente in un rotolo di garza avvolto su se stesso e nascosto nel tessuto sotto cutaneo". La stessa richiesta è stata fatta all'Opa di Massa ed entrambe le cartelle verranno analizzate con attenzione da un medico legale per cercare di ricostruire cosa possa essere accaduto.

Vota l'articolo:
3.95 su 5.00 basato su 43 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO