Arezzo: anziani minacciati e picchiati in casa di riposo - Video

I Carabinieri di Arezzo hanno le prove video delle violenze degli operatori in una casa di riposo di Castel San Niccolò.

13.30 - Maltrattamenti fisici e verbali. Un vero e proprio ospizio lager quello di San Niccolò, a giudicare dalle immagini video riprese dalle telecamere nascoste dai carabinieri. "Prendiamo le distanze e condanniamo duramente questi gesti, perché gli operatori che hanno agito come si è visto nel video diramato dai carabinieri, sono indifendibili" ha commentato Alessandra Ricciarini della Fp Cgil di Arezzo con delega alle cooperative. Gli episodi di violenza sono avvenuti in una casa di riposo gestita da una coop.

Sono accusati di maltrattamenti sugli ospiti di una casa di riposo di Castel San Niccolò, in provincia di Arezzo, i dipendenti della struttura raggiunti oggi da un provvedimento interdittivo di esercizio della professione sanitaria.

Gli operatori secondo i carabinieri umiliavano, ingiuriavano, minacciavano e prendevano a schiaffi gli anziani pazienti. Il blitz è scattato all'alba di oggi ed è stato messo a segno dai carabinieri di Castel San Niccolò e di Arezzo al termine di una inchiesta coordinata dalla procura del capoluogo toscano. Gli indagati sono sei donne e un uomo, di età compresa i 40 e i 60 anni. Del tutto all'oscuro di quel che accadeva nell'ospizio degli orrori i parenti della vittime.

Le indagini che si sono avvalse anche delle immagini riprese dalle telecamere nascoste piazzate dai carabinieri nella casa di cura, avrebbero documentato i continui episodi di violenza all'interno della struttura: non solo insulti e umiliazioni ai pazienti, ma anche botte, di giorno e di notte.

casa di riposo Castel San Niccolò

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO