Cosenza: si picchiano durante la partita dei figli. Daspo per due papà

partita-dei-figli-si-picchiano.jpg

Vanno a vedere la partita dei figli, ma litigano e si picchiano. Una giornata di sport e di festa rovinata dai genitori. È accaduto a Cosenza dove due padri sono venuti alle mani nel corso della partita tra il Pro Cosenza ed il Marca, per il campionato regionale calabrese, categoria giovanissimi. I fatti sono avvenuti domenica scorsa ma se ne è avuta notizia solo oggi.

Dopo l’increscioso episodio è intervenuto il questore di Cosenza che ha disposto un provvedimento di daspo per i due genitori che si sono picchiati sotto gli occhi dei figli e degli altri giovanissimi calciatori.

"Si è ritenuto di dare un segnale forte per evitare il ripetersi di tali situazioni. I genitori, che devono essere d'esempio, hanno avuto un comportamento non consono".

ha fatto sapere la questura di Cosenza.

Ai due papà insomma è stato fatto divieto di accedere a campi di calcio, stadi e altri luoghi dove si svolgono incontri sportivi, per un anno. Dopo aver iniziato a litigare verbalmente i due papà, secondo i quotidiani locali, si sarebbero presi a pugni: solo l’intervento degli altri genitori presenti ha posto fine alla lite e fatto riprendere la partita.

Separati fisicamente, i due padri poco dopo sono stati medicati e hanno dovuto fornire la loro spiegazione dei fatti agli agenti della Squadra Volanti della polizia di Cosenza chiamati da un collega fuori servizio che stava vedendo l'incontro di calcio.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO