Agguato in strada a Napoli, 19enne ucciso come un boss. C'è anche un ferito

agguato a napoli

Agguato a Napoli dove al rione Conocal, quartiere di Ponticelli, un giovane di 19 anni è stato ucciso a colpi di pistola mentre un altro ragazzo, di 30 anni, è rimasto ferito.

La vittima, residente al rione Conocal, è stata colpita a morte verso le 20.00 di stasera in via al Chiaro di Luca. Secondo le prime informazioni il 19enne ucciso come un boss era evaso dagli arresti domiciliari cui era costretto per questioni di droga. Il giovane dopo l'agguato è stato prontamente soccorso e trasportato all'ospedale Villa Betania dove è pero deceduto poco dopo in sala operatoria a causa delle gravi ferite riportate.

Il 30enne non sarebbe grave, un proiettile lo avrebbe raggiunto alla gamba sinistra. Sul posto i carabinieri che hanno avviato le indagini sull'agguato a Napoli. Nessuna ipotesi precisa viene per ora avanzata sul movente dell'omicidio da parte degli investigatori.

Il Mattino parla di un "nuovo agguato di camorra". Secondo una prima ricostruzione dei fatti i due giovani erano insieme in strada quando sono stati raggiunti da colpi esplosi da un’arma semiautomatica. Il 19enne sarebbe stato colpito alla schiena. A compiere l’agguato almeno due persone. Le indagini sono affidate ai carabienieri della compagnia di Poggioreale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO