Terremoto nel centro Italia: consegnate 3.260 casette ai terremotati

Sono passati quasi due anni dalla prima forte scossa che ha sconvolto il centro Italia e ridotto in ginocchio migliaia di persone. Era il 24 agosto 2016 e da quel momento per quattro regioni del centro Italia è iniziato un incubo fatto di mesi di forti scosse che hanno provocato il decesso di 299 persone e importanti crolli in tutte le aree più vicine ai vari epicentri.

Migliaia di persone sono rimaste senza casa e oggi la Protezione Civile ha confermato che gli interventi sono a buon punto, almeno sul fronte delle Soluzioni Abitative di Emergenza da consegnare a chi ne aveva fatto richiesta. Sono 3.645 le richieste ricevute e al 15 maggio 2018 le SAE consegnate sono state 3.260:

A queste si aggiungono ulteriori 306 Sae installate ma in attesa della conclusione della seconda fase di urbanizzazione che, unitamente alle casette già consegnate, portano il totale al 98% del fabbisogno.

Nel dettaglio, lo spiega la Protezione Civile, 1.514 casette sono state consegnate nel Marche, 787 nel Lazio, 742 in Umbria e 217 in Abruzzo.

SAE nel centro Italia dopo il terremoto

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 18 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO