Camorra, arrestati due insospettabili medici: riciclavano soldi del clan Lo Russo

arrestati medici clan lo Russo

Due fratelli medici sono stati arrestati a Napoli in un blitz anticamorra contro il clan lo Russo. Secondo la Dda partenopea i due medici, un anestesista e un chirurgo, si sarebbero intestati ristoranti e attività in mano a presunti camorristi detenuti in modo da far andare avanti gli affari e riciclare soldi provenienti da attività illecite. Inoltre i due stimati e insospettabili professionisti avrebbero fatto investimenti per conto del clan Lo Russo, attivo nella zona Nord di Napoli e con base a Miano.

I due medici arrestati oggi, che lavoravano in due cliniche private di “quartieri in” della città come Vomero e Chiaia, sono stati raggiunti stamane dalle misure restrittive notificate dagli agenti della Dia che hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli. Nella medesima operazione sono finite in manette anche altre persone, tra cui il cognato del boss pentito Carlo Lo Russo, a capo di un'agenzia d'affari con sede nel centro direzionale di Napoli, la moglie di quest’ultimo e la sorella di Carlo Lo Russo.

Secondo le indagini della Direzione investigativa antimafia i due medici arrestati a Napoli per presunti legami con i Lo Russo avrebbero salvaguardato gli interessi di imprenditori in odor di camorra, in quel momento in carcere e/o sotto processo, rilevando i loro ristoranti e diventando poi addirittura vittime del racket delle estorsioni da parte dello stesso clan Lo Russo.

I due fratelli medici sono accusati pure di aver fatto affari e investimenti tramite alcuni mediatori per conto dell’organizzazione di camorra, riciclando grosse somme di denaro sporco nelle attività di ristorazione rilevate. I due professionisti, sempre secondo le indagini, venivano istruiti sugli investimenti da fare dal cognato del boss Lo Russo e da un altro arrestato, ex sicario del clan poi divenuto collaboratore di giustizia.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO