Torino: prostituta aggredita con l'acido da un'altra squillo, è grave

prostituta-aggredita-con-acido-torino.jpg

È grave la prostituta aggredita con l’acido a Torino ieri sera in corso Giulio Cesare. A dare l’allarme verso le 22.30 alcuni passanti che hanno visto una donna aggredire un’altra agitando qualcosa in mano. La vittima, di 20 anni, è stata occorsa in strada e quindi ricoverata d’urgenza al Cto con ustioni gravi in diverse zone del corpo.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti a gettare addosso l’acido alla ragazza aggredita alla periferia nord di Torino potrebbe essere stata un’altra prostituta dopo una lite scoppiata tra le due forse per contrasti legati alla loro attività, per un regolamento di conti.

Del caso si occupano i carabinieri che per ora non tralasciano altre ipotesi a parte quella di una vendetta da parte di un’altra prostituta che però non sarebbe stata ancora identificata né tanto meno rintracciata. Intanto sono 90 giorni di prognosi assegnati alla ragazza che ha ustioni sul 20% per del corpo: al volto, al torace e alle braccia.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 25 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO