Salerno, immigrato aggredito con una mazza: "dopo esultavano"

immigrato-colpito-con-mazza-sarno.jpg

Percosso con una mazza da baseball alla schiena mentre stava pedalando verso l’albergo in cui vive. Sarebbe accaduto a Sarno, in provincia di Salerno, dove un giovane immigrato originario del Camerun ha denunciato l’aggressione sottolineando il fatto che dopo averlo colpito i due responsabili avrebbero esultato.

Quest'ultimi sarebbero due ventenni, secondo quanto ricostruito dalla polizia. È ancora presto per dire con certezza se si sia trattato di un’aggressione a sfondo razziale, di certo il racconto del giovane fa pensare a questo. Il ragazzo, di 27 anni, si trova in Italia con un permesso di soggiorno per motivi umanitari.

Già calciatore dell’Intercampania, squadra dilettantistica che milita in Prima categoria, il giovane, supportato dal suo legale, agli investigatori del commissariato di Sarno ha raccontato che mentre in bicicletta tornava dal lavoro nel suo alloggio, ospite di un progetto Sprar, è stato affiancato da un’auto dal cui finestrino sporgeva un "braccio magro" che teneva una mazza da baseball in mano.

Il ragazzo è stato colpito con violenza alla schiena cadendo sull'asfalto: "mentre mi colpivano ho sentito solo un urlo tipo festeggiamenti sportivi o di entusiasmo" ha detto il giovane. Poi gli occupanti della vettura sono fuggiti facendo perdere le loro tracce.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 27 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO