Allarme bomba: volo Roma-Chicago viene deviato in Irlanda

Volo della United Airlines

Il volo 971 della United Airlines, partito questa mattina da Roma e diretto a Chicago, è stato deviato in Irlanda poco dopo il decollo a causa di un "potenziale rischio per la sicurezza".

A renderlo noto è stata la stessa compagnia aerea, che ha precisato come dopo l'atterraggio a Shannon, nel sud-ovest dell'Irlanda, tutti i passeggeri sono stati sottoposti a controlli approfonditi. Il motivo di questo dirottamento è da ricercare nella scoperta, in uno dei bagni dell'aereo, di un biglietto scritto a mano che segnalava la presenza di un ordigno a volto.

E così, a circa un'ora dal decollo - erano le 12.45 in Italia - i piloti hanno lanciato l'allarme e hanno ricevuto l'autorizzazione per atterrare all'aeroporto di Shannon. Lì, secondo quanto riferisce la stampa irlandese, tutti i passeggeri sono stati trattenuti: le 214 persone a bordo sarebbero state divise in piccoli gruppi e tutti sono stati sottoposti a una perizia calligrafica, al fine di identificare l'autore del biglietto minatorio.

Al momento non è emerso nulla - i controlli all'interno dell'aereo non hanno dato esito positivo, così come quelli effettuati sui bagagli di tutti i passeggeri e dei membri dell'equipaggio - e la compagnia aerea ha precisato che i passeggeri trascorreranno la notte in hotel e solo domani, nel primo pomeriggio, potranno ripartire alla volta di Chicago.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO