Giappone, scossa di terremoto vicino Osaka: 3 morti e 200 feriti

terremoto osaka

Giappone - Treni fermi, aziende e scuole evacuate in seguito al terremoto che ha colpito oggi la città di Osaka, il secondo centro più popolato del Giappone. Il primo bilancio in seguito alla scossa di magnitudo superiore a 5 che ha colpito la zona è di tre morti e, secondo l’emittente Nhk, di 200 feriti. Stando a quanto riporta l’agenzia Kyodo, tra le vittime ci sarebbe una bambina, rimasta schiacciata da un muro perimetrale di una piscina, e un anziano di circa 80 anni.


La scossa di terremoto si è verificata intorno alle 7.58 ora locale, ossia quando in Italia erano quasi le 2 di notte. L’Agenzia meteorologica giapponese riferisce che ad una misurazione preliminare la magnitudo della scossa era stata rilevata a 5.9, mentre in seguito è stata rettificata a 6.1 ad una profondità di circa 15 chilometri. Stando agli americani dell’agenzia Usgs, invece, la potenza è stata pari a magnitudo 5.3. In seguito al terremoto sono scoppiati in vari edifici della zona alcuni incendi, mentre le autorità giapponesi hanno subito escluso la possibilità che alla scossa segua uno tsunami.

Diversi i disagi per i cittadini, con circa 170mila abitazioni rimaste senza corrente elettrica per circa 2 ore, mentre 108 sono le case cui è stata sospesa la fornitura di gas. Tra gli stabilimenti che sono stati costretti a fermare le rispettive produzioni ci sono Toyota, Panasonic e Daihatsu. Fermati molti treni e cancellati diversi voli, mentre non si segnalano anomalie dalle centrali nucleari. In alcune strade di sono aperte delle vere e proprie voragini, ma come sottolinea il premier Abe, la priorità è rappresentata dal soccorso alle persone.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 30 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO