Bergamo, professoressa fa sesso con alunno di 14 anni: arrestata

La donna, 40 anni, ha un matrimonio finito alle spalle e 2 figli

Professoressa 40enne

Una professoressa 40enne è finita in manette per aver avuto rapporti sessuali con un suo alunno di 14 anni. I fatti sono avvenuti in un paesino in provincia di Bergamo, dove la donna risiede insieme ai suoi 2 figli. La professoressa ha un matrimonio finito male alle spalle e, quando la polizia giudiziaria le ha notificato il provvedimento di custodia cautelare, ha avuto una reazione insolita; è sembrata quasi inconsapevole della gravità delle sue azioni professandosi innamorata del ragazzino impegnato in questi giorni negli esami di terza media.

Gli inquirenti hanno anche trovato gli sms che si scambiavano, nei quali si chiamavano reciprocamente "amore". Il ragazzino sarebbe dunque stato consenziente, ma considerata la giovane età questo "particolare" non ha alcuna importanza. Per esprimere un pieno e consapevole consenso bisogna aver compiuto i 14 anni di età, mentre i rapporti tra i due erano già iniziati quando l'alunno aveva ancora 13 anni. In ogni caso, come prescritto dal secondo comma dell'art. 609 quater c.p., se il colpevole è responsabile "di educazione, di istruzione, di vigilanza o di custodia", l'età per esprimere il consenso sale a 16 anni.

A scuola nessuno si era accorto di nulla, così come di nulla si erano resi conto i genitori del ragazzino. In Procura è però arrivata una segnalazione sui presunti incontri sessuali tra la professoressa e il giovanissimo, che avvenivano nell'auto della donna. In appena una settimana i carabinieri hanno raccolto elementi tali - grazie ad intercettazioni e pedinamenti - da poter richiedere una misura cautelare nei confronti dell'insegnante. Dalle indagini non è emersa alcuna costrizione ma, come abbiamo già illustrato, questo non fa alcuna differenza. La donna adesso rischia una condanna da 5 a 10 anni.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 67 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO