Caldo record: oggi bollino rosso in 18 città

L'ondata di calore interessa tutta l'Europa. Nella penisola iberica attesi quasi 50° C!

Caldo record 2 agosto 2018

Il giorno più caldo dell'anno è arrivato: oggi, giovedì 2 agosto, è previsto il picco di calore in tutta Italia e in ben 18 città sarà codice rosso. Stiamo parlando di Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Milano, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona e Viterbo, dove l'allerta è massima, di livello 3, a causa delle ondate di calore prolungato che possono creare problemi di salute a tutti, non sono ad anziani e bambini piccoli o persone affetta da malattie croniche.

Il Ministero della Salute ha avvertito che l'attenzione deve essere massima per tutti, anche per chi gode di perfetta salute, perché un caldo così non è sopportabile da nessuno. Si rischiano anche blackout a causa dell'uso di condizionatori in tutti gli uffici e nelle case. Inoltre in Sardegna è stato diramato un bollettino di allerta con codice arancione anche dalla Protezione Civile a causa del rischio di incendi in alcune zone, in particolare in tutto il Campidano, una parte del Sulcis e nel Centro-Nord dell'isola.

Soltanto da domani, venerdì 3 agosto, le temperature cominceranno a scendere un po', ma il bollino rosso resterà comunque in 12 città. Nel Centro-Sud, in particolare, ci saranno temporali e c'è anche il rischio di grandine. Oggi le temperature saranno dai 36° ai 40°C, poi da domani caleranno di qualche grado.

Sul litorale veneto il tasso di umidità ha raggiunto addirittura il 100%, mentre a Roma la Protezione Civile ha allestito due punti di distribuzione di bottigliette d'acqua nella fascia oraria più calda, quella che va dalle 11 alle 16: si trovano nei pressi dell'Arco di Costantino e della Basilica di S. Pietro in Carcere, nella zona dei Fori Imperiali.

Per chi in questi giorni si sposterà in altre nazioni europee, è bene sapere che non sfuggirà al caldo, perché l'ondata di calore sta interessando gran parte del Vecchio Continente. A Londra, per esempio, domani sono previsti 33° C, ma il peggio è nella penisola iberica, dove i meteorologi si aspettano addirittura picchi che sfioreranno i 50° C, come mai era successo prima. Anche in Svizzera si stanno mobilitando in particolare per salvare le mucche sugli alpeggi, servendosi di elicotteri per abbeverarle.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 33 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO