Terremoto Indonesia, coppia di italiani rientra: "vivi per miracolo"

Il terremoto di magnitudo 6.9 sull'isola di Lombok domenica sera. Carlotta e Mario: "Stavamo scendendo le scale del resort quando è venuto giù tutto"

Sta tornado dall’Indonesia a Milano la coppia di italiani scampati al terribile terremoto, di magnitudo 7, che due giorni fa ha devastato l’isola di Lombok in Indonesia "Siamo vivi per miracolo" dicono ora Mario e Carlotta. "Ci è crollato tutto addosso. Stavamo scendendo le scale del resort nelle isole Gili quando è venuto giù tutto". Spiegano i due italiani di ritorno forzato dalle vacanze mentre fanno scalo all’aeroporto di Doha per prendere il volo che li porterà in Italia. L'arcipelago di Gili, formato da tre piccole isole, si trova nord ovest della costa di Lombok.

Intanto la macchina dei soccorsi prosegue senza sosta e nelle ultime ore un uomo è stato estratto vivo da sotto le macerie della moschea di Jabal Nur, nella zona nord dell’Isola di Lombok, epicentro del sisma. In un video fatto da un soldato i soccorritori ringraziano Dio dopo il salvataggio. L’uomo era finito sotto il tetto crollato della moschea di non rimanendo scacciato dalle macerie. "E' al sicuro, signore” gli dice uno dei soccorritori visibilmente emozionato.

Indonesia, sisma di magnitudo 6.9: 142 morti. Farnesina: nessun italiano coinvolto

18.00 - Arrivano altri aggiornamenti sul bilancio dei morti per il terremoto in Indonesia: ora è salito a 142 vittime.

12.50 - Le autorità indonesiane hanno aggiornato il bilancio delle vittime del violento terremoto, salite a 140 dopo che i soccorsi sono riusciti a raggiungere le zone più remote e mal collegate. Un numero che è destinato a salire man mano che si scava tra le macerie degli edifici crollati, molti dei quali già destabilizzati dalla scossa della settimana scorsa.

Le comunicazioni sono interrotte in molte aree dell'isola di Lombok e oltre 10mila persone sono già state fatte evacuare. Tra queste ci sono almeno mille turisti che da ogni parte del Mondo si erano recati sull'isola per una breve vacanza.

Alcuni sono stati dirottati verso le vicine tre isole dell'arcipelago di Gili, mentre molti altri hanno deciso di lasciare l'Indonesia e le locali compagnie aeree si sono viste costrette a mettere in gioco un maggior numero di aerei per permettere l'evacuazione in modo più rapido.

6 agosto 2018 - È salito a 91 il numero delle persone che hanno perso la vita dopo il violento terremoto che ha colpito l'isola indonesiana di Lombok. Lo hanno riferito le autorità locali, precisando che centinaia di persone sono rimaste ferite.

Dopo la forte scossa si sono susseguite più di 130 scosse di assestamento nella sola giornata di ieri.

Aggiornamento ore 21.30 - Sale ad almeno 39 morti il bilancio delle vittime del terremoto che ha devastato l'isola di Lombok, in Indonesia. Le autorità locali hanno aggiornato la tragica conta dei morti provocati dalla scossa di magnitudo 7 che ha avuto epicentro a Lombok, isola amata dai turisti occidentali per le sue bellissime spiagge e la barriera corallina.

I feriti sono decine. Diversi gli alberghi dell'isola evacuati. Il sisma è stato percepito distintamente anche a Bali dove si registrano danni agli edifici e crolli. Dalla Farnesina fanno sapere che "Al momento non si registrano segnalazioni di connazionali feriti o irreperibili dopo il sisma" come riferisce l'Ansa.

L'Unità di crisi del Ministro degli Esteri è in stretto contatto con le autorità indonesiane per fornire tutta l'assistenza necessaria agli italiani che si trovano a Lombok, Bali e Gili in vacanza. L'Indonesia è ad alto rischio sismico trovandosi sul cosiddetto "Anello di Fuoco" lungo l'Oceano Pacifico dove sono presenti più della metà dei vulcani attivi nel mondo sul livello del mare. Solo il 29 luglio scorso un altro terremoto aveva colpito l'isola dell'arcipelago indonesiano, provocando 16 morti.

Aggiornamento ore 19.28 - Sono almeno 19 le vittime del forte terremoto che ha colpito oggi 5 agosto 2018 l'isola indonesiana di Lombok. Tra i morti c'è anche un bambino di un anno. Decine i feriti, ingenti i danni a molti edifici e diversi i crolli secondo quanto riferito dal centro dei servizi di salvataggio di Mataram, prima città dell'isola.

Aggiornamento ore 16:27 - Arrivano purtroppo notizie di vittime del terremoto che poco fa ha colpito l'isola indonesiana di Lombok. Sarebbero almeno tre i morti, inoltre sin contano danni a molti edifici, alcuni completamente o parzialmente crollati. Gli abitanti, terrorizzati, sono scesi in strada e anche molti hotel, in questo periodo pieni di turisti occidentali, sono stati evacuati. La scossa si è sentita fino a Bali e anche lì si sono registrati danni, seppur più lievi, a edifici e centri commerciali.

Terremoto in Indonesia

Terremoto Indonesia Tsunami

Domenica 5 agosto 2018 - L'isola di Lombok, che si trova nel Sud dell'Indonesia, è stata colpita oggi da un sisma di magnitudo 7. Lo riferisce l'Istituto di Geofisica statunitense USGS. L'Agenzia di meteorologia, climatologia e geofisica indonesiana BMKG ha annunciato che si è formato un piccolo tsunami, ossia un'onda anomala dovuta al terremoto, e le autorità indonesiane hanno subito lanciato l'allarme.

Solo una settimana fa nell'isola c'era stato un altro terremoto di magnitudo 6.4 che aveva ucciso 17 persone e provocato decine di feriti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO