Aggressione razzista a Lercara Friddi: un arresto

arresto aggressione razzista lercara friddi

Un arresto a Lercara Friddi (Palermo) per l’aggressione a Davide Mangiapane, 23enne ballerino di origini africane nato nel capoluogo siciliano che il 22 luglio scorso è stato picchiato fino a svenire davanti a un pub dopo una lite per futili motivi.

I carabinieri hanno arrestato nella notte Giuseppe Cascino, 29 anni: secondo chi indaga sarebbe stato lui ad aggredire Davide, in concorso con una seconda persona, pare un minorenne. A Cascino è stato concesso il beneficio degli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.

Il 29enne è indagato per lesioni personali con finalità di odio etnico e razziale. Secondo quanto ricostruito anche grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza davanti al pub, il giovane ballerino è stato preso a calci e pugni pure mentre era a terra, un vero accanimento da parte dell’aggressore.

Davide, residente a San Giovanni Gemini (Agrigento), è stato picchiato con una violenza tale da provocargli la rottura della mandibola. Il padre aveva subito denunciato quella che a suo avviso era stata un’aggressione razzista, tesi accolta dai magistrati che hanno fatto notificare l’ordinanza di custodia cautelare al presunto responsabile.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO