Venezia: uccide la moglie a mani nude, arrestato

L'uomo secondo le prime informazioni era agli arresti domiciliari per tentata estorsione.

uccide di botte moglie venezia carabinieri

Aggiornamento 12.48 - Dalle indagini sull'omicidio di Cavarzere non risulta che la donna avesse mai denunciato il marito per maltrattamenti, i vicini non hanno parlato di litigi o di problemi di coppia. Gli investigatori non escludono perciò il raptus improvviso per spiegare cosa ci sia dietro l'uxoricidio. L'arrestato in queste ore è in caserma a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Aggiornamento ore 12.28 - Il femminicidio si è consumato a Cavarzere (Venezia) nelle prime ore del mattino di oggi. I carabinieri hanno arrestato il 37enne Natalino Boscolo Zemello con l'accusa di aver massacrato a mani nude la moglie, di 35 anni, fino a ucciderla.

Con la donna ormai senza vita l'uomo ha poi chiamato il 118 dicendo che la moglie stava male: quando il personale medico-sanitario è entrato nell'abitazione della coppia non han potuto fare altro che constatarne il decesso.

Natalino Boscolo Zemello era considerato un detenuto modello. L'uomo aveva patteggiato un anno e otto mesi di reclusione per l'accusa di tentata estorsione ed era agli arresti domiciliari da tre anni.

11.40 - Ha ucciso la moglie di botte l'uomo arrestato a Venezia questa mattina per l'accusa di omicidio.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO