Adescavano ragazzini online per farli prostituire: 3 arresti ad Aosta

I ragazzini venivano pagati dai 50 ai 200 euro.

Ragazzini adescati online ad Aosta

Ad Aosta la Polizia di Stato oggi ha arrestato tre persone che avevano messo su una vera e propria banda capace di adescare ragazzini online e convincerli a prostituirsi per somme che andavano dai 50 ai 200 euro.

In pratica, i tre arrestati adescavano online i ragazzi appena adolescenti e promettevano loro i pagamenti in cambio di rapporti sessuali con adulti che organizzavano tramite annunci online su siti specializzati. Gli incontri si svolgevano poi in luoghi sempre diversi, appartati e difficili da rintracciare.

Ma la Polizia, che ha iniziato la sua indagine nel 2017 e ha utilizzato strumenti informatici e telematici, ha verificato l'esistenza di una rete di prostituzione minorile e ha appurato che i tre arrestati erano perfettamente a conoscenza della minore età dei ragazzini adescati. I tre arrestati sono stati portati direttamente in carcere data la modalità di approccio delle vittime e la probabilità di reiterazione dei reati.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO