Roma, senza patente e ubriaco si schianta con l’auto: muore una figlia, grave l’altra

Morta una bambina di 9 anni, grave la sorellina più piccola. Il padre denunciato per omicidio stradale

incidente stradale nettuno roma 118

Guidava senza patente l’uomo coinvolto a Nettuno (Roma) in un incidente in cui ha perso la vita la figlia di nove anni ed è rimasta ferita in modo grave l’altra, di sette. L’uomo, un 39enne, si era visto revocare la patente quasi 10 anni fa, per guida in stato di ebbrezza, ma evidentemente continuava a prendere l’auto come voleva.

Il genitore, secondo gli accertamenti eseguiti, era in preda ai fumi dell’alcol anche la scorsa notte quando la sua auto si è ribaltata in via dei Frati a Nettuno. Il genitore dopo essersi recato in ospedale ed essere stato sottoposto ad alcol test avrebbe tentato di dileguarsi ma dopo poche ore è stato rintracciato dalla polizia e denunciato per omicidio stradale, guida in stato di ubriachezza e senza patente.

I poliziotti di Anzio e gli agenti della polizia stradale al loro arrivo sul luogo dell'incidente hanno trovato l’auto dell’uomo capovolta: l'esatta dinamica dei fatti è ancora al vaglio ma in via ufficiosa trapela che la vettura sarebbe finita prima contro un palo della luce, poi in una cunetta e infine si sarebbe cappottata, riferisce Il Messaggero.

La bambina morta potrebbe essere stata sbalzata fuori dalla macchina dopo l’impatto per rimanere poi tragicamente schiacciata dallo stesso veicolo quando questo si è ribaltato. La sorellina è rimasta ferita agli arti inferiori e in altre parti del corpo ed è ricoverata ad Anzio.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 59 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO