Terremoto in Giappone di magnitudo 6.7. Ci sono morti e molti feriti

Oltre al tifone Jebi ora trema anche la terra.

In Giappone, alle ore 3:07 locali, c'è stato un terremoto di magnitudo 6.7 sull'isola di Hokkaido. Si contano almeno otto morti e 130 feriti, più una quartina di dispersi, ma il bilancio è ancora in divenire.

Secondo quanto riportato dal canale tv Nhk, circa tre milioni di case che si trovano nella zona del terremoto hanno subìto interruzioni di elettricità e il blackout ha riguardato anche 40 ospedali, le linee telefoniche e il segnale di trasmissione dei canali tv locali.

Per tutta la giornata resterà chiuso l'aeroporto di Sapporo e anche i treni super veloci Shinkansen subiranno delle restrizioni per motivi di sicurezza. Ci sono state frane e smottamenti, soprattutto ad Atsuma, la cittadina più vicina all'epicentro del sisma. L'Agenzia meteorologica ha avvertito che ci sono altri rischi di crolli e di frane.

Non ci sarebbe problemi, invece, le le centrali nucleari di Higashidori e Tomari, ma nella seconda è stato attivato il sistema di emergenza per mantenere il processo di raffreddamento operativo.

Intanto il governo nipponico ha attivato un'unità di crisi e ha approvato l'invio di circa 25mila uomini della forze di Autodifesa, che cercheranno di salvare quante più vite umane possibile.

Ricordiamo che in queste ore il Giappone piange per altri dieci morti e centinaia di feriti causati dal tifone Jebi, il più potete dell'ultimo quarto di secolo.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO