Roma, botte e bambini chiusi al buio: 5 maestre d’asilo sospese

indagate maestre asilo roma eur

Cinque maestre di un asilo romano all’Eur indagate per maltrattamenti. Le insegnanti di una scuola dell’infanzia di via del Fiume giallo sono state sospese per un anno dal servizio. Le maestre sono accusate di violenze di tipo fisico e psicologico a danni dei piccoli alunni.

Alcuni di loro avevano parlato di "maestre cattive che danno le botte" così sono partite le denunce dei genitori e gli accertamenti dei carabinieri che hanno installato telecamere nascoste nella classe dei bambini in questione, tra cui alunni con meno di due anni.

Secondo i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma-Eur e della stazione Roma-Torrino Nord, le maestre indagate maltrattavano gli alunni vessandoli e mortificandoli fisicamente e psicologicamente oltre a mettere in atto comportamenti omissivi.

Secondo le immagini video, i bambini in modo piuttosto frequente venivano presi a schiaffi, strattonati e in alcuni casi rinchiusi in una stanza al buio per punizione, il tutto corredato da urla e violenza verbale. Ora le cinque insegnanti dovranno rispondere di concorso in maltrattamento pluriaggravato.

Oltre alla sospensione dal servizio, per le maestre dell’asilo all’Eur indagate è stato disposto da parte del gip di Roma il divieto di avvicinamento alle abitazioni e ai luoghi frequentati dagli alunni, come richiesto dal pm del pool coordinato dal procuratore aggiunto Maria Monteleone che si occupa anche di reati gravi contro le fasce più deboli.

Vota l'articolo:
4.01 su 5.00 basato su 69 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO