Tifone Mangkhut: dopo i 28 morti nelle Filippine paura a Hong Kong | Foto

Il tifone Mangkhut è la tempesta più potente del 2018 nel mondo

Il bilancio provvisorio del passaggio del tifone Mangkhut che si è abbattuto sulle Filippine e che si sta spostando ora verso la Cina meridionale è di almeno 28 morti, soprattutto a causa degli smottamenti. Le autorità avvisano che le vittime potrebbero però essere di più e che la tragica conta potrà essere aggiornata in modo definitivo solo dopo che il tifone avrà esaurito la sua forza.

Nell'isola filippina di Luzon il tifone ha causato frane e inondazioni, aprendo i tetti della case come fossero scatolette di latta e sradicando alberi. Secondo il New York Times, che cita i meteorologi, il tifone Mangkhut è il tempesta più potente del 2018 nel mondo. Classificato come uragano di tipo Atlantico di categoria 5, Mangkhut si sta spostando velocemente verso il sud della Cina con venti a 150 km orari e raffiche fin quasi i 200 Km orari.

Ora c’è paura a Hong Kong, che fa oltre 7 milioni di abitanti, dove l'uragano si abbatterà oggi. L’osservatorio meteo locale spiega che il tifone si è leggermente indebolito, ma venti e piogge potranno ancora portare devastazione. Alla popolazione è stato intimato di tenersi lontano dalle coste. Naturalmente tutti i collegamenti marittimi sono bloccati e sono stati cancellati anche 150 voli, di cui un terzo internazionali. Cancellata anche la visita del ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, prevista per oggi a Manila.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO