Esplosione in casa a Napoli: muore una donna che aveva ricevuto lo sfratto, feriti i figli

All donna era stato notificato lo sfratto stamattina

esplosione napoli via don minzoni

16.50 - Quando stamattina l'ufficiale giudiziario ha bussato per notificare lo sfratto, la donna poi morta nell'esplosione dell'appartamento di Via Don Minzoni avrebbe minacciato di dar fuoco alla casa: non era la prima volta che lo faceva secondo la stampa locale. Anche uno dei due figli feriti, di 34 e 37 anni, aveva espresso nei giorni scorsi ai vicini di casa la sua forte contrarietà all'imminente sfratto.

Verso le 11:30 di stamattina, dopo che l'ufficiale giudiziario ha lasciato l'abitazione per permettere alla famiglia di organizzarsi prima di dare esecuzione al provvedimento, c'è stata la deflagrazione. La 52enne sarebbe morta in conseguenza diretta dello scoppio. Nell'esplosione è rimasto ferito anche un passante che era in strada. Sembra confermato che a causare la tragedia sia stata una bombola di gas. Il Comune di Napoli ha fatto sapere che la famiglia non era stata segnalata ai servizi sociali come bisognasa di un nuovo alloggio. I due figli della donna sono ricoverati in gravi condizioni.

15.25 - L’esplosione si è verificata dopo le 11 in un appartamento all'ultimo piano di un palazzo del quartiere Pignasecca di Napoli. I pompieri e la polizia sono al lavoro per ricostruire la natura dell’esplosione, per capire se è stata causata da un incidente o da un comportamento doloso dettato dalla disperazione di dover lasciare la propria casa dopo l’arrivo dell’ufficiale giudiziario che stamane aveva notificato lo sfratto alla famiglia. I due figli della donna morta nello scoppio, soccorsi e portati in ospedale, verserebbero in gravi condizioni.

Esplosione in casa a Napoli, nella zona dei quartieri spagnoli, in uno stabile di Via Don Minzoni: il bilancio è di una donna morta e di due feriti. A provocare la deflagrazione è stata probabilmente una bombola a gas secondo i vigili del fuoco accorsi sul posto.

La vittima dell'esplosione è una donna di 52 anni che secondo quanto hanno raccontato i vicini proprio questa mattina aveva ricevuto la comunicazione di sfratto: doveva lasciare la sua casa, nel rione Pignasecca.

L'esplosione della bombola di gas potrebbe essere legata a un
gesto disperato da parte di chi abitava nell'appartamento, i due feriti secondo le prime informazioni sarebbero i figli della donna morta.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO