Piacenza: risse stile 'fight club' tra adolescenti (video)

Gli "incontri pugilistici" vengono organizzati attraverso i social

Si tratta di un fenomeno esploso all'improvviso, sul quale sta indagando la Questura di Piacenza. Da circa tre settimane nel centro della città emiliana si può assistere a sfide pugilistiche improvvisate tra giovani in età compresa tra i 14 ed i 20 anni. Solo sabato scorso gli agenti della Questura di Piacenza hanno identificato 63 giovanissimi - italiani e stranieri - protagonisti di queste risse o spettatori delle stesse. Nessuno tra i partecipanti a queste risse ha voluto sporgere denuncia, a controprova del fatto che si tratta di qualcosa di concordato.

Il Questore Pietro Ostuni ha deciso di rinforzare i controlli per le strade ed anche di promuovere incontri nelle scuole per sensibilizzare i giovani. Ostuni ha anche rivolto il suo appello alle famiglie, chiedendo di "vigilare di più sui ragazzi". Questi incontri clandestini vengono organizzati attraverso i social network, dove poi finiscono i filmati realizzati dagli "spettatori", sempre pronti ad incitare i due pugili improvvisati a darsele di santa ragione.

Un manifesto alla stupidità che preoccupa il Questore, sicuro che questi ragazzi non abbiano la percezione del pericolo che corrono nel dedicarsi a questo sciocco passatempo figlio della noia. La Questura sospetta che dietro a questo fenomeno possa esserci anche un giro di scommesse clandestine.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO