Frana nel Crotonese, morti tre operai e un imprenditore

Stavano riparando una condotta danneggiata dal maltempo.

Frana nel crotonese

Tragedia nella zona di Isola Capo Rizzuto nel crotonese: quattro persone sono morte, inghiottite da una frana. È successo mentre cercavano di riparare una condotta fognaria che era stata danneggiata dal maltempo.

Intorno alla mezzanotte, l'imprenditore del settore della sanità, Massimo Marrelli, 59 anni, titolare dell'omonimo gruppo e proprietario del Marrelli Hospital di Crotone, è uscito con tre operai per indicare loro dove dovevano effettuare i lavori, in località Sant'Anna. Ma a un certo punto il terreno ha ceduto e lui e tre operai sono stati letteralmente inghiottiti davanti agli occhi di altri quattro operai.

Le altre tre vittime, oltre a Marrelli, sono Santo Bruno, 53 anni di Isola Capo Rizzuto, Luigi Ennio Colacino, 45 anni di Cutro, e Mario Cristofaro, 49 anni di Crotone. I corpi sono stati estratti solo all'alba di oggi, perché le operazioni di recupero sono state molto difficili.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO