California, sparatoria in un bar di Thousand Oaks: 12 morti

L'attentatore è un ex marine, dopo la strage si è suicidato

Strage in California - Contea di Ventura

17.30 - Non era un mediorientale - come ha riferito un testimone oculare - e non è stato ucciso durante il conflitto a fuoco: l’attentatore che oggi ha ucciso 12 persone in California si chiama David Ian Long, è americano ed ha un passato tra i marine. Secondo quanto riferiscono i media USA, il ragazzo (29 anni), soffriva da tempo di disturbi mentali e stando a quanto sottolinea lo sceriffo Geoff Dean, si sarebbe tolto la vita dopo aver esploso circa 30 colpi di pistola all’indirizzo di inermi cittadini.

Long, stando all’ultima ricostruzione, ha prima ucciso la guardia presente all’esterno del locale, poi è entrato aprendo il fuoco contro alcuni dipendenti e in seguito sulla folla. L’ex marine ha utilizzato una sola arma, una Glock calibro 45, che ha poi rivolto contro sé stesso.


12.30 - È di 12 morti, incluso il giovane attentatore, il bilancio della sparatoria avvenuta stamattina - durante la notte negli USA - in un locale nella contea di Ventura, in California. Il ragazzo che ha aperto il fuoco, di circa 20 anni, è stata ucciso in un conflitto a fuoco con le autorità dopo una breve fuga nella zona di Thousand Oaks.

La persona, stando a quanto si appreso, si trovava già nel locale insieme ad almeno altre 200 persone quando ha lanciato dei lacrimogeni ed ha iniziato a sparare. Secondo le forze dell'ordine sarebbero stati esplosi almeno 30 colpi.

Tra le vittime accertate c'è anche il vice sceriffo della Contea di Ventura, il 29enne Ron Helus, tra i primi ad entrare nel locale dopo l'allarme. L'uomo è stato raggiunto da diversi colpi di pistola ed è stato dichiarato morto dopo il suo arrivo in ospedale.

Altre 10 persone, sempre secondo il bilancio provvisorio, sarebbero rimaste ferite.

9.30 - Nuova sparatoria negli Stati Uniti, in corso in questi momenti in un bar di Thousand Oaks, in California. Le autorità locali hanno riferito di essere intervenute nel Borderline Bar and Grill dopo l'allarme che parlava di una sparatoria di massa e di numerose persone rimaste ferite.

La polizia ha invitato i cittadini a tenersi lontani dall'area interessata, mentre la stampa locale riferisce di diverse persone trasportate fuori dal locale con evidenti ferite d'arma da fuoco.

La persona che ha aperto il fuoco, secondo quanto riferito dalle autorità, sarebbe riuscita a fuggire. Almeno sei le persone rimaste ferite.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO