Incendi in California: 50 morti e 228 dispersi - FOTO

Le vittime sono state inghiottite dal fuoco con le loro automobili.

14 novembre 2018 - Si è aggravato ulteriormente il bilancio delle vittime a causa dei due grandi incendi che stanno continuando a devastare la California e che, ad oggi, sono stati domati soltanto per il 35%. Il bilancio ancora provvisorio parla di 50 persone uccise e 228 dispersi.

Le persone rimaste senza casa, temporaneamente o definitivamente, è salito a 50mila in tutto lo stato della California. Quasi 9000 le strutture andate distrutte, di cui 7.600 abitazioni private tra l'area di Malibu e le contee di Butte, Los Angeles e Ventura.

I vigili del fuoco hanno stimato che le fiamme non saranno completamente domate entro la fine del mese, ma già nei prossimi giorni si dovrebbe riuscire a contenerle e restringere piano piano l'area di evacuazione,

12 novembre 2018 - Cresce ancora drammaticamente il numero di vittime e dispersi dell'inferno di fuoco che ha devastato la California, con 31 morti accertati e 228 persone che mancano all'appello secondo l'ultimo bilancio fornito dalle autorità dello Stato che sottolineano come sia stato l'incendio peggiore nella storia della California. Gli sfollati sono circa 300.000.

11 novembre 2018 - È salito a 25 il bilancio provvisorio delle vittime degli incendi che stanno devastando da giorni la California. Poche ore fa, nella cittadina di Paradise, sono stati rinvenuti i cadaveri di 14 persone, mentre altre due sono rimaste uccise a sud di Malibu.

Sempre a Paradise, praticamente rasa al suolo dalle fiamme, mancano ancora all'appello 100 persone. Non è chiaro quante di loro sarebbero riuscite a fuggire, senza però mettersi in contatto con amici e familiari, e quando invece abbiano perso la vita tra le fiamme e il fumo.

Le fiamme continuano ad avanzare e altre 250mila persone sono state fatte evacuare a titolo precauzionale. L'incendio ribattezzato Woolsey, che sta interessando la contea di Los Angeles e quella di Ventura, sarebbe stato domato per circa il 10%, mentre il restante 90% sarebbe al momento incontenibile secondo i vigili del fuoco di Los Angeles.

10 novembre 2018 - È salito a 9 il bilancio provvisorio delle vittime degli incendi che stanno funestando la California. Secondo quanto riferisce l’Ansa, le fiamme continuano ad avanzare in tre aree dello Stato, da Nord a Sud. Secondo le autorità locali, sono circa 7 mila le abitazioni fin qui distrutte e ben 150 mila le persone evacuate. Alcuni video pubblicati da testimoni oculari su Twitter, mostrano scene apocalittiche che solitamente si vedono solo nei film hollywoodiani.




Incendi in California: evacuata Malibù

La California torna a bruciare a causa degli incendi e la situazione è molto grave. Nelle operazioni di soccorso sono impegnati circa 2.200 pompieri e la Guardia Nazionale ha inviato cento truppe. Sono state evacuate Paradise, una cittadina di circa 27mila abitanti, e Malibù, località che si affaccia sull'Oceano Pacifico e che è molto nota per essere scelta dai vip. In totale sono circa 157mila le persone evacuate, ma il numero potrebbe salire.

Le autorità hanno spiegato che si sono almeno sei incendi in corso, di cui tre "critici". In alcuni casi si sono sentite delle esplosioni che sembravano bombe ed erano vince serbatoi di propano presenti in alcune case e che sono esplosi quando sono stati raggiunti dalle fiamme. Nel frattempo sono state cancellate le lezioni all'Università Perpperdine e ci sono problemi di circolazione.

Si contano almeno cinque vittime, persone che sono state inghiottite dall'incendio con le loro automobili e i cuoi corpi sono stati rinvenuti dai pompieri.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO