Avvelenò 8 famigliari e ne uccise tre: assolto per infermità mentale

Mattia Del Zotto dovrà però trascorrere almeno dieci anni in una struttura psichiatrica.

Mattia Del Zotto assolto avvelenò famigliari

Lo scorso autunno Mattia Del Zotto avvelenò i propri famigliari con del solfato di tallio messo nell’acqua minerale e confessò tutto i tre omicidi e i cinque tentati omicidi. Tre dei suoi parenti, infatti, sono morti, cioè la zia Patrizia, il nonno Giovanni Battista e la nonna Gioia Maria. Gli altri cinque, invece, se la sono cavata.

Mattia Del Zotto ora è stato assolto per vizio totale di mente. Il ragazzo di 27 anni di Nova Milanese, secondo quanto stabilito dalla giudice dell’udienza preliminare Patrizia Gallucci, dovrà stare per almeno dieci anni in una struttura psichiatrica fino una nuova valutazione delle sue condizioni mentali.

Decisiva è stata la perizia condotta dallo psichiatra Giovanni De Girolamo che ha diagnosticato una totale incapacità di intendere e di volere del giovane, a causa di un disturbo delirante. L’accusa aveva chiesto l’ergastolo e chiedeva che venisse eseguita una nuova perizia collettiva, ma la giudice ha dato ascolto allo psichiatra da lei stesso disposto.

Mattia Del Zotto inizialmente, dopo aver confessato i delitti, disse al giudice che non gli avrebbe mai rivelato dove avesse messo il tallio, poi in seguito si è capito che il veleno era nell’acqua minerale. Il giovane ha detto di aver agito perché voleva “eliminare gli impuri”.

La madre di Del Zotto, Cristina Palma, ha raccontato che suo figlio fino ai 25 anni era un ragazzo normale, aveva studiato ragioneria e fatto alcuni lavoro come quello in un call center, poi come manovale e infine come magazziniere. Dopo aver perso il lavoro in un supermercato di Paderno Dugnano, ha completamente perso la testa, si è isolato, ha rifiutato ogni aiuto dai famigliari, ha cominciato a soffrire di fobie e di manie di persecuzione, fino al folle gesto con cui ha tolto la vita a tre suoi famigliari.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO