Sparatoria a Chicago vicino al Mercy Hospital: uccisa una donna

L'aggressore è stato freddato dalla polizia. Ci sono anche due feriti gravi.

Sparatoria Chicago vicino Mercy Hospital

Aggiornamento - L'uomo che ha sparato vicino al Mercy Hospital ha ucciso una donna e molto probabilmente conosceva la vittima. Forse era la sua fidanzata. È stato visto mentre discuteva con lei, poi le ha sparato i primi tre colpi al petto e altri tre quando lei era già a terra. Ha avuto modo di sparare anche ad altre due persone, che ora sono ferite gravemente, una infermiera e un agente. L'aggressore è stato freddato dai poliziotti.

Sparatoria a Chicago


C’è stata un’ennesima sparatoria negli Stati Uniti: questa sera, lunedì 19 novembre 2018, è successo a Chicago, nei pressi del Mercy Hospital. Secondo quanto riferito dalla NBC sarebbero state colpite delle persone, ma per ora le informazioni sono molto incerte.

Anthony Guglielmi, portavoce della polizia di Chicago, ha detto che almeno uno dei possibili aggressori è stato colpito e le forze dell’ordine hanno perquisito tutto l’ospedale. Ci sarebbero diversi feriti tra cui una donna e un agente. Sul posto sono arrivati anche gli agenti dell’antiterrorismo.

Secondo alcuni testimoni a sparare sarebbe stato un uomo bianco armato di un fucile di assalto. Sarebbe entrato nella struttura e avrebbe cominciato a sparare all’impazzata. Le prime testimonianze parlano di una donna colpita almeno sei volte. Non è ancora certo il numero degli aggressori, se è stato solo uno, quello visto dai testimoni oculari, o se ce ne fossero altri.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO