Parabiago (MI), 15enne si sdraia sui binari: travolto e ucciso dal treno

binari del treno

Un ragazzino di 15 anni è deceduto ieri sera nei pressi dalle stazione ferroviaria di Parabiago, in provincia di Milano, travolto dal treno mentre si trovava disteso sui binari. In un primo momento si era ipotizzato un suicidio, ma col passare delle ore è emerso che il giovanissimo si era sdraiato sui binari per una sorta di gioco con alcuni coetanei.

Una sfida, o per meglio dire una sorta di roulette russa, costata la vita al 15enne italo-marocchino. Pochi istanti prima, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, era stato un 13enne, parte dello stesso gruppo di amici, a sdraiarsi sui binari e rialzarsi poco prima del passaggio del convoglio.

Il macchinista del treno, partito dalla stazione di Milano alle 18.30, ha attivato il freno di emergenza non appena si è reso conto di quanto stava accadendo, ma pur viaggiando a velocità moderata in prossimità della stazione di Parabiago non è riuscito a bloccare il mezzo prima di travolgere il minorenne.

All'arrivo delle forze dell'ordine il gruppetto di ragazzetti aveva già puntato il dito contro il 13enne, colpevole a loro dire di aver sfidato l'amico a sdraiarsi sui binari. La dinamica è ancora al vaglio degli inquirenti, che stanno sentendo tutti i minorenni presenti sulla scena e hanno già acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza della stazione.

Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO