Operaio travolto da un treno sulla linea Milano-Brescia: morto sul colpo

Avviata un’inchiesta interna alle ferrovie

operaio travolto treno

Alle prime luci dell’alba un operaio di una ditta esterna che stava lavorando per conto di Rfi è stato travolto e ucciso da un treno che viaggiava sulla linea Milano-Brescia. La notizia è stata confermata anche da Rete Ferroviaria Italiana, che annuncia anche un’inchiesta interna per accertare le cause che hanno portato alla tragedia. Secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa, il traffico ferroviario sulla tratta è attualmente sospeso e i treni, si legge in una nota ufficiale, "potranno essere riprogrammati, deviati su percorsi alternativi o cancellati".

L’incidente è avvenuto per la precisione a Roncadelle, sulla linea ferroviaria che collega Brescia e Rovato. L’operaio, un uomo di 35 anni, stava effettuando probabilmente dei lavori di manutenzione, quando per cause ancora in fase di accertamento, è stato travolto dal convoglio del quale si sarebbe accorto troppo tardi. Sul posto è giunto anche il magistrato di turno con lo scopo di comprendere la dinamica dell’incidente. Rfi, contestualmente all’indagine interna, ha espresso cordoglio e vicinanza ai familiari della vittima.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO