Amazon diventa operatore postale in Italia (dopo la mega multa)

Il Mise concede licenza al colosso dell'e-commerce

amazon corriere psota in italia

Amazon diventa anche operatore postale Italia. Lo diventa in via ufficiale, in realtà lo faceva già e questo gli è costato una multa da 300mila euro da parte dell’Agcom perché offriva servizi postali senza averne l’autorizzazione. L’Autorità la scorsa estate aveva intimato ad Amazon di mettersi in regola se voleva proseguire con l’attività di corriere. E così è stato.

L’Agcom aveva contestato al gigante dell'e-commerce "l'organizzazione di una rete unitaria per svolgere il servizio di consegna dei prodotti di venditori terzi e la gestione dei punti di recapito". Il nuovo status per Amazon significherà quindi operare sotto la supervisione dell’Authority italiana.

Le società che materialmente si occuperanno del servizio saranno Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Transport che sono entrate nell'elenco degli operatori postali iscritti presso il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), elenco aggiornato alla data del 16 novembre 2018.

Dopo la richiesta di Amazon il MISE ha dato il via libera a entrambe le licenze di "autorizzazione generale" per la consegna di pacchi postali sopra i 2 chili e pacchi da 20 a 30 kg, più pony express, raccomandate urgenti, consegna con data e ora certa.

C’è anche la voce "servizi a valore aggiunto (corriere espresso, consegna nelle mani del destinatario, garanzia di recapito ad una determinata ora, ritiro a domicilio, conferma dell’avvenuta consegna, possibilità di cambio di indirizzo, tracciamento elettronico, ecc.) per invii postali fino a 2 kg e pacchi fino a 20 kg".

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO