Blitz antiterrorismo a Nuoro, arrestato un uomo: "Stava pianificando un attentato"

terrorismo

I poliziotti del Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza di Nuovo hanno portato a termine questa mattina un delicato blitz antiterrorismo nei confronti di un uomo che, secondo quanto ricostruito dalle indagini, stava progettando un attentato in Italia.

L'arresto è scattato alle prime ore di oggi a Macomer, in provincia di Nuoro. L'uomo, 38enne la cui nazionalità non è ancora stata accertata - potrebbe essere palestinese o libanese - era vicino all'ISIS e stava pianificando un attacco con armi chimiche in una zona non ben precisata della Sardegna.

Gli agenti stavano monitorando da tempo l'attività del sospettato, arrivato in Italia dal Libano, e hanno deciso di entrare in azione stamattina, quando l'uomo è uscito di casa a bordo di un furgone. Il blitz è scattato in pieno centro a Macomer, davanti alla sede della Banca Intesa, dopo aver fatto bloccato l'intera area, scongiurando così il rischio di una possibile fuga dell'uomo.

Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti c'è quella che l'uomo volesse avvelenare le acque di Macomer o fare qualcosa di molto simile in altre località della Sardegna.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO